il mercato cerca di reagire

5 Agosto 2012 - Autore: Andrea Cintelli - analista tecnico indipendente


 veniamo da una settimana dove è continuato a succedere di tutto, notizie positive intervallate da notizie altamente negative e i mercati hanno risposto in maniera esagerata nell'una e nell'altra direzione, come ormai accade da un anno a questa parte;


così facendo, occuparsi di finanza, mercati e trading è sempre più stressante, siamo nella confusione e nell'incertezza quotidiana;


proprio per questo, definire un'ottica di medio e lungo periodo, forse, aiuta a leggere con più serenità i mercati;

prima di iniziare l'analisi di quest'ultima settimana e cercare di ipotizzare dove ragionevolmente il mercato potrebbe dirigersi, è doveroso rimarcare come i target previsti nel precedente articolo, siano stati raggiunti e questo avvalora ancora di più il nostro modo di leggere ed interpretare il mercato;

per chi ci segue da poco tempo, per comprendere nel più profondo la nostra analisi, è invitato a dare uno sguardo agli articoli precedenti per vedere come abbiamo sezionato temporalmente il mercato ed è proprio questa distinzione netta tra trend di breve, medio e lungo che ci ha aiutato in maniera determinante ad affrontare con cognizione di causa le dinamiche del prezzo.
 
in questa prima foto, vediamo il grafico giornaliero del dax;

il canale rialzista, evidenziato anche nei precedenti articoli e illustrato con dovizia di particolari, è entrato nella sua fase esplosiva, la chiusura sopra la resistenza che si è di colpo tramutata in supporto ed evidenziata con linea rossa, proietta il prezzo verso nuovi target rialzisti;

con oggi anche il trend di breve periodo si è nuovamente orientato al rialzo, a questo punto tutti e tre i trend sono nella stessa direzione;



se la rottura della resistenza posta in area 6800 - 6850, non è falsa, ci attendono soddisfazioni al rialzo di non poco conto.
 
 
 
guardando il settimanale del dax, vediamo come la settimana abbia chiuso sui suoi massimi e questo possa consentire di aprire la strada a nuovi rialzi;

si noti come l'ultima serie di settimane abbia determinatominimi e massimi crescenti, si noti come la situazione più importante sia rappresentata dalle close settimanali che si manifestano crescenti, tutto questo avvalora la positività del momento e la proiezione verso nuovi target rialzisti.


cosa accadrà la prossima settimana?

- rottura dei massimi;
- espansione del prezzo verso la prima resistenza posta in area 6970;
- se la rottura sarà vera, arriveremo di volata in area 7100;

questi sono i due probabili target per la prossima settimana, rimanendo in un trend marcatamente long, successivamente (nelle prossime settimane) verranno attaccati anche i successivi livelli posti in area 7160 e in area 7200;

il movimento di prezzo, ci porta al raggiungimento di area 7200, che rappresenta il target ultimo, sarà poi questa resistenza a determinare il nuovo movimento di prezzo, ma questa è un'altra storia che affronteremo al momento opportuno.

 
i grafici utilizzati sono della piattaforma "Visual Trader" 







Grazie per l'attenzione Andrea Cintelli 

ll presente articolo è curato e redatto per la sola passione dell'autore per i mercati finanziari e il mondo della borsa. Le informazioni, analisi e commenti presenti in queste pagine web non sono da considerare, in nessun caso, un'offerta o una sollecitazione all'acquisto o alla vendita dipprodotti finanziari, né intendono rappresentare in alcun modo sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all'investimento. Il presente articolo, pertanto, non ha né in maniera diretta né indiretta, finalità di lucro. Le informazioni contenute in questo articolo, sono frutto di analisi e opinioni strettamente personali che possono essere modificate in qualsiasi momento senza preavviso. Chiunque effettui operazioni prendendo spunto dal contenuto di questo articolo lo fa a proprio rischio e pericolo. L'autore del presente articolo, nello spirito del web inteso come libertà di espressione, consente la riproduzione parziale o totale dei suoi contenuti, purchè se ne citi sempre la fonte. www.longeshort.biz  



            

Altri articoli scritti da Andrea Cintelli - analista tecnico indipendente

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento











Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades