xm zero
FinanzaeDiritto sui social network
24 Agosto 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Nei momenti difficili, la lucidità è tutto

6 Aprile 2012 - Autore: Andrea Cintelli - analista tecnico indipendente


 purtroppo le manfrine sui mercati stanno continuando;


il problema legato al debito pubblico riaffiora e ciò ha causato il persistere del rosso;

siamo alla terza settimana negativa consecutiva, le resistenze hanno lavorato egregiamente, tanto da spingere il prezzo a ridosso di supporti importanti e anche decisivi;

la caduta di questa settimana ha determinato la rottura del supporto di demarcazione del trend di breve periodo, che è tornato short dopo qualche settimana di positività;


cosa significa trend di breve periodo short? 
che per ancora qualche tempo, con ogni probabilità assisteremo ancora a movimenti di ribasso;

dobbiamo comunque tener presente che il trend importante è ancora impostato al rialzo, nel prosieguo dell'articolo cercheremo di spiegarne il motivo.

Molto probabilmente la chiusura del mese di aprile, ci fornirà indicazioni in merito;

pur consapevoli del trend di fondo positivo, dobbiamo esser coscienti che nel breve periodo, potremmo ancora assistere a storni anche importanti;

nel medio e lungo periodo, la tendenza è comunque al rialzo.
 
 
in questa foto, che rappresenta il panoramico del dax, sono evidenziati i punti di svolta del mercato, con particolare attenzione al livello di 6842.50 che rappresenta l'inversione di tendenza del trend di breve periodo che ora è tornato a lavorare da resistenza.
 
come possiamo vedere la settimana ha chiuso molto male, evidenziando il momento difficile che ormai credo abbia stufato tutti, questa crisi del debito sovrano sta distruggendo prospettive e certezze dei popoli europei, mandando in frantumi famiglie, aziende e imprese;

una soluzione le banche private dovranno trovarla, dovranno anche loro mettersi per una volta dalla parte dei deboli, prima che i deboli perdano definitivamente il controllo.

Notiamo la rottura del supporto importante quello a 6842.50 e di conseguenza le prospettive sono per un ulteriore storno;


il minimo della settimana attuale, al momento è un minimo più alto del precedente, se dovesse rimanere tale, darebbe forza al trend attuale di fondo che è long, se invece dovesse superarlo, le prospettive muterebbero, ma questo lo sapremo solo tra un po di tempo, torniamo a ripetere che una chiusura mensile ci dirà molto di più.
 
il gap ancora aperto sul grafico day a 6683 è un altro motivoin più per continuare il ritracciamento in essere;

notiamo sul day i minimi di swing crescenti, e le ultime due candele day, che forniscono indicazioni di riposo del prezzo, avendo formato un doppio minimo, ma anche un doppio massimo e anche i corpi non sono poi così diversi;

se questo riposo significa continuazione della discesa non lo possiamo sapere, anche se è molto probabile.
 
 
è importante determinare il punto di svolta di questo movimento;

fino a che ci manterremo sopra livello area 6600, siamo all'interno di un ritracciamento, se dovessimo assistere ad uno sfondamento di tale area, la piega del mercato varierebbe in modo importante.

cosa accadrà la prossima settimana? 
è assai probabile il raggiungimento del minimo settimanale posto in area 6700, con probabile estensione del prezzo allaclose del gap in area 6683, per poi arrivare al punto di svolta in area 6600;

non ci dimentichiamo che il trend di fondo è long e il mercato attualmente è alla ricerca di un supporto dal quale ripartire e attualmente il movimento è impostato per questa situazione, tenendo molto sotto controllo il punto di svolta in area 6600.

Chiudiamo questo articolo ricordando come il mercato stia vivendo un momento di forte stress causato dalle note vicende e mantenga comunque ancora ben forti le credenziali di un mercato di tipo long;

per variare il sentiment di medio periodo sono necessarie ancora delle situazioni particolarmente negative;

in un'ottica di breve periodo siamo short, in un'ottica di medio e lungo siamo ancora long.


Ricordiamo che il trader o l'operatore di borsa deve mantenersi lucido nelle sue valutazioni e non deve mai per nessun motivo dare giudizi affrettati, meglio attendere nell'incertezza che fare passi sbagliati.
Non perdiamo di vista il trend, mai, per nessun motivo;

Vi saluto e Vi ringrazio per l'attenzione mostratami Andrea Cintelli 


ll presente articolo è curato e redatto per la sola passione dell'autore per i mercati finanziari e il mondo della borsa. Le informazioni, analisi e commenti presenti in queste pagine web non sono da considerare, in nessun caso, un'offerta o una sollecitazione all'acquisto o alla vendita di prodotti finanziari, né intendono rappresentare in alcun modo sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all'investimento. Il presente articolo, pertanto, non ha né in maniera diretta né indiretta, finalità di lucro. Le informazioni contenute in questo articolo, sono frutto di analisi e opinioni strettamente personali che possono essere modificate in qualsiasi momento senza preavviso. Chiunque effettui operazioni prendendo spunto dal contenuto di questo articolo lo fa a proprio rischio e pericolo. L'autore del presente articolo, nello spirito del web inteso come libertà di espressione, consente la riproduzione parziale o totale dei suoi contenuti, purchè se ne citi sempre la fonte. www.longeshort.biz



            

Altri articoli scritti da Andrea Cintelli - analista tecnico indipendente

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades