FinanzaeDiritto sui social network
24 Agosto 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Notorious, ecco perché abbiamo deciso di gestire le sale cinema

17 Gennaio 2019 - Autore: Redazione


Notorious ha da poco deciso di entrare nel business della gestione delle Sale Cinema. La società attiva nella produzione e distribuzione cinematografica è subito passata dagli annunci alla realtà, raggiungendo un accordo negli ultimi giorni per la gestione della multisala del Centro Commerciale Sarca a Sesto San Giovanni.

Guglielmo Marchetti, l’Ad e Fondatore di Notorious Pictures ha spiegato a Finanza e Diritto le ragioni di questa scelta.

 

Notorious Pictures è oggi attiva nella distribuzione cinematografica, perché la scelta nella gestione delle sale?  Il business tradizionale non garantiva più una crescita?

Il business garantisce ancora importanti risultati, nello specifico veniamo da una semestrale che ha raddoppiato i ricavi, quindi il business tradizionale è sempre molto redditizio. Guardiamo al futuro ed alla crescita, esplorando aree di business contigue a quelle tradizionali, e la sala cinematografica è quanto di più vicino a quello che facciamo attualmente, ed intravediamo, nei prossimi anni, in quest'area di business uno sviluppo importante. Per fare questo passo abbiamo scelto il più importante top  manager italiano, Andrea Stratta, come amministratore delegato di Notorious cinemas.

Più in generale il Cinema italiano può contare, al momento, su circa 100 milioni di biglietti venduti.

 

Non ritiene di avere ripercussioni nel vostro business distributivo da parte degli altri circuiti di gestione?

Assolutamente no

 

Come pensa di affrontare la concorrenza di Uci e di The Space? Quali sono gli elementi di differenziazione?

La sala dovrà diventare un luogo dove sarà bello esserci, quindi puntiamo molto sulla cortesia del personale, la pulizia della sala, la comodità della seduta, l'alta qualità di audio e video ed un'offerta elevata di food and beverage.  Ci rifacciamo molto al mercato americano, che quest'anno ha segnato il record di biglietti venduti, questo grazie a film di grandi successi, ma anche al fatto di offrire sale con comfort di livello alto.

Parliamo di due colossi, tuttavia Notorious, dopo soltanto una settimana dalla costituzione di Notorious Cinemas, ha stipulato un accordo per la gestione di una multisala a Milano con 10 schermi. Notorious mette al centro della sua attività il benessere del consumatore finale, quindi puntiamo sul comfort del visitatore.

 

Chi si accollerà i costi di ammodernamento della sale in affitto?

I costi di ammodernamento saranno negoziati di volta in volta con i singoli proprietari delle mura.

 

Come impatterà questo nuovo business sul bilancio societario?

In maniera significativa, soprattutto nel medio termine, ci siamo dati 5 anni per raggiungere l'obiettivo di circa 20 multisala corrispondenti nel 2023 all'attesa di 5 milioni di visitatori. La prima è stata già individuata, si tratta di una struttura presente in un centro commerciale a Sesto San Giovanni.

 

In quanto tempo questa nuova attività arriverà a Ebitda positivo?

Subito, nel senso che l'obiettivo di Notorious è quello di generare più margini che ricavi, quindi guadagnare dal nostro business, quindi immaginiamo che già dal 2019 ci sarà un Ebitda positivo ed un margine per il gruppo. L’operazione sarà finanziata, inoltre, attraverso la cassa che genera questo business. Il ricorso all’aumento di capitale è quindi escluso. I ricavi delle sale andranno tutti sul bilancio di Notorious Cinema.

 

Le sale cinematografiche con l'avvento delle nuove piattaforme digitali stanno soffrendo molto. Perchè non rincorrere questo business invece che quello più tradizionale delle sale?

Noi già collaboriamo, attraverso Notorious Pictures, con le piattaforme digitali vendendo i nostri prodotti. Tuttavia sono due mondi diversi, la sala cinematografica nel medio e lungo periodo sarà ancora  centrale nel consumo di intrattenimento, inoltre le grandi major hanno in programma film importanti che avranno come primo sfruttamento la sala cinematografica. E’ importante ricordare che da una settimana sono stati emanati i decreti attuativi di una nuova legge che prevede che la finestra tra la programmazione di un film nella sala e la programmazione in qualsiasi altra media lievita a 105 giorni, questo garantirà una protezione per la sala cinematografica.

Quindi per il 2019 ci si attende un anno di crescita importante e di affluenza nelle sale cinematografiche.

 

Entrare nel mercato della lunga serialità è il prossimo obiettivo?

Si, infatti dopo aver fatto un percorso importante nella produzione e coproduzione con la realizzazione di film destinati esclusivamente a sfruttamento cinematografico, da 18 mesi stiamo in fase di sviluppo in questa nuova area di business. Il 2019 sarà l'anno della consacrazione, e dal 2020 ci aspettiamo ricavi da questo nuovo business.

 

 

Così i fondamentali

La news sul nuovo business arriva dopo la pubblicazione di un’ottima semestrale. La società ha realizzato ricavi nel primo semestre del 2018 pari a 21,3 milioni di euro, in crescita rispetto ai 9,1 milioni di euro dello stesso periodo del 2017, con una variazione del +133%. In ascesa anche gli utili per azione passati dai 0,05 dei primi 6 mesi del 2017 ai 0,14 dello stesso periodo del 2018 (+180%). Solo considerando l’utile del primo semestre, il rendimento dell’utile è pari al 4,3%.  La società ha una politica di distribuzione del dividendo pari al 25%, se venisse confermata, il rendimento del dividendo del primo semestre sarebbe dell’1%.

 

L’analisi grafica del titolo

 

Il nuovo business della sale cinematografiche ha fatto partire un impulso rialzista per il titolo Notorious. Il titolo nel momento in cui si scrive scambia a 3,21 euro. L’azione aveva toccato un minimo a 2,80 euro nei primi giorni del mese di gennaio. Il successivo ostacolo all’ascesa delle quotazioni è ora posizionato a 3,45 euro, con upside dai livelli attuali del 7%. Più in alto ci sono poi, i massimi dell’inizio del mese di novembre e a 4 euro

 




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades