ActivTraderApp
FinanzaeDiritto sui social network
26 Agosto 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Il mercato teme il settore manifatturiero tedesco

18 Aprile 2019 - Autore: Redazione


L’indice provvisorio dei direttori d’acquisto del settore manifatturiero tedesco per il mese di aprile si è attestato a 44,5, al di sotto delle attese che lo volevano a 45,0 ma sopra al precedente che era pari a 44,1, creando timore tra gli operatori economici. 50 è il livello spartiacque tra una contrazione ed un’espansione dell’economia.

Per quanto riguarda invece l’indice Pmi composito tedesco esso si è attestato a 52,1, sopra alle stime e al precedente che erano rispettivamente di 51,7 e 51,4. Quest’incremento è dovuto ad un dato sopra le attese e al precedente dell’indice provvisorio dei direttori d’acquisto del settore dei servizi che si è attestato a 55,6 a fronte di attese di 55,1 e un precedente di 55,4.

Analisi

L’indice dei direttori d’acquisto del settore manifatturiero ha registrato un lieve incremento rispetto la rilevazione precedente la quale si era attestata al livello minimo da agosto 2012.

Passando al Pmi composito invece la spinta a rialzo dell’indice è stata più netta. Esso ha recuperato i livelli del mese di marzo.

Il Pmi dei servizi si è attestato invece al massimo da 7 mesi

Dettagli

Il calo dell’indice manifatturiero è dipeso in gran parte dal calo delle esportazioni, in particolare per quel che riguarda il settore automobilistico. La domanda di beni tedeschi è diminuita in particolar modo da Londra. Per quel che riguarda la fiducia delle imprese riguardo la prospettiva di produzione sia di beni che di servizi, essa si è indebolita nel mese di aprile.

Movimenti di mercato

A seguito dell’uscita del dato il Dax ha subito una spinta ribassista per rimbalzare a quota 12.100, minimo intraday. L’euro ha risentito molto del dato, con l’euro\dollaro che è passato in 5 minuti da quota 1,1295 a 1,1265 per toccare poi alle ore 10:00 il minimo intraday a quota 1,1243, ai minimi dal 10 aprile




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento











Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades