Eurozona, sale la produzione a marzo

stampa | chiudi

15 Maggio 2018  Scritto da: Redazione


La produzione industriale è cresciuta del 3,0% su base annua. Il benchmark risulta maggiore rispetto al mese precedente (2,6%), ed al contrario inferiore alle aspettative del mercato (3,7%).

La produzione industriale nell'area dell'euro è aumentata dello 0,5% mensilmente nel mese di marzo. Questa ha invertito un dato negativo del -0,9% a febbraio,  ed è al di sotto delle attese del mercato dello 0,6%. Questa ripresa è stata la prima espansione mensile dell'attività industriale da novembre. L’ascesa è rimbalzata per i beni di consumo durevoli (1,5% rispetto a -1,6%) e i beni di consumo non durevoli (1,1% rispetto a -1,0%) e si è ridotta anche per i beni intermedi (-0,1% rispetto a -0,9%) e beni capitali (-0,6% rispetto a -3,5%). Nel frattempo, la produzione dell'energia ha rallentato (0,8% rispetto a 6,7%). 

Guardando i dati storici, negli ultimi 5 anni il valore massimo annuale della produzione industriale dell’eurozona di 5,3% è stato raggiunto a febbraio di quest’anno, invece il minimo di -1,9% risale a settembre del 2013. Su base mensile, il dato massimo di 1,9% è stato raggiunto a marzo del 2016, invece il minimo di -1,4% risale ad ottobre del 2014.