bpprime
FinanzaeDiritto sui social network
26 Settembre 2018  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati
Analisi di portafoglio, pianificazione e consulenza finanziaria indipendente

Analisi di portafoglio, pianificazione e consulenza finanziaria indipendente

Chi siamo

Pareri, consigli, raccomandazioni e indicazioni nel settore finanziario. Lo Studio Dolza & De Vito, www.studio-dolzadevito.it, presta assistenza nel campo dell?analisi e della consulenza finanziaria indipendente. Opera nel rispetto del principio di autonomia della libera professione, secondo la deontologia e le norme delle istituzioni che sovraintendono la professione stessa. Come un avvocato assiste i propri clienti nel campo legale, alla stessa stregua un consulente finanziario indipendente tutela gli assistiti per quanto concerne le competenze in materia finanziaria tramite indicazioni oggettive sui rapporti con i vari istituti di credito, sia per l'abbattimento dei costi, sia per l'esame e la valutazione dell'appropiatezza delle operazioni effettuate, evitando di sottoporre il patrimonio a un rischio non voluto dal proprio cliente. Tutto questo è possibile soltanto grazie all'indipendenza che trova la sua ragion d?essere nella piena libertà di consigliare gli assistiti con imparzialità, a merito della mancanza assoluta di rapporti giuridici ed economici con le aziende, di distribuzione e di gestione, come banche, s.i.m. e assicurazioni. L?operato di questo studio non deve essere confuso con l?attività di soggetti che vantano una consulenza indipendente che indipendente non può essere perché privata nell?essenza delle sue ?conditio sine qua non?. La prima è la piena libertà. Infatti lo studio Dolza & De Vito regola la propria attività tramite un rapporto bilaterale e personalizzato tra il consulente e il suo assistito e non tramite mandati dove una delle controparti è una banca, un private banking, una s.i.m., un?assicurazione. La seconda è che il reale libero professionista (fee only) percepisce parcella direttamente ed esclusivamente dal cliente come nel caso di un avvocato, un commercialista o un notaio e non è remunerato tramite provvigioni prelevate dal patrimonio del cliente come normalmente avviene quando si è contrattualmente legati ad un intermediario. Da qualche tempo a questa parte il termine ?consulenza? viene usato a sproposito, anche in circostanze dove l?azione ultima è la vendita di un prodotto finanziario, mentre le competenze di un consulente, qualunque sia la sua materia, trovano la loro naturale sede in pareri e consigli. Per questi motivi lo studio presta la sua opera esclusivamente in totale assenza di conflitti d?interesse, fornendo ai suoi assistiti consigli e raccomandazioni obbiettivi, prudenti e imparziali, dettati da un accorto studio della loro situazione patrimoniale, nella salvaguardia della riservatezza delle informazioni trattate in oggetto di consulenza. Particolare attenzione è dedicata all?eliminazione dei costi inutili, tramite il calcolo delle commissioni dichiarate e, ove possibile, di quelle non esplicitate, che a vario titolo gravano sul rendimento del portafoglio, e alla scelta di strumenti efficienti a basso costo. La gestione del rischio e l?assistenza del cliente presso la banca di fiducia (per favorire l?acquisizione di un maggior potere contrattuale) sono altre peculiarità dell?operato dello studio, che rendono possibile, dati alla mano, un servizio che vede come obbiettivo la concreta e comprovata soddisfazione dei suoi assistiti. Lo studio si avvale dell?ausilio di servizi informatici non strumentali al collocamento e quindi anch?essi autonomi e indipendenti. Questi strumenti si rendono necessari per stilare analisi approfondite e complete al fine di motivare e giustificare le successive raccomandazioni sull?eventuale opportunità di riallocare in tutto o in parte il patrimonio dell?assistito. Sia esso di natura mobiliare e/o immobiliare. E? altresì convinzione dei soci dello studio che per mantenere i migliori livelli qualitativi del servizio è necessario investire nell?attività di formazione partecipando regolarmente a seminari e a master, anche fuori sede, affinchè l?aggiornamento, la competenza e la preparazione siano nel tempo garantiti.

Articoli

TitoloMacrocategoriaSottocategoriaData 
MAL DI BUDGET E LA CONSULENZA INDIPENDENTEimprese e mercati: guide e articoliBorse, trading e finanza15 Luglio 2009
Consulenza finanziaria indipendente: vera tutela per i risparmiatoriimprese e mercati: guide e articoliImprese di famiglia. Family Business e PMI5 Giugno 2009
LA MATRIOSHKA DEI COSTIimprese e mercati: guide e articoliBorse, trading e finanza15 Maggio 2009

3 totali