bpprime
FinanzaeDiritto sui social network
14 Novembre 2018  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Il mutuo superiore al costo non Ŕ sufficiente al Fisco

17 Ottobre 2011 - Autore: Dott. LUCIANO CHIARI - Commercialista

www.studiochiari.com

 

 

Il mutuo superiore al costo non è sufficiente al Fisco

Più paletti dalla giurisprudenza agli accertamenti immobiliari del Fisco: dopo la sentenza n. 96/8/11 della Commissione Tributaria Regionale della Lombardia, un nuovo stop arriva ora dalla Commissione Tributaria Regionale dell'Emilia Romagna in attesa che sia la Cassazione a pronunciarsi dopo l'abolizione del valore di presunzione legale all'O.M.I.

Secondo i giudici d'appello emiliani, infatti, l'importo del mutuo erogato non è un elemento di per sé sufficiente per accertare il maggiore valore di vendita dell'immobile in quanto non esiste un legame diretto tra questi due elementi.

L'efficacia probatoria del mutuo configura, dunque, una presunzione semplice che deve essere confermata da altri elementi per giustificare l'accertamento di un prezzo diverso da quello indicato in fattura o nell'atto di compravendita.

A chiarirlo è la sentenza n. 75/20/2011 che affronta una problematica, interessante quanto diffusa, relativa all'accertamento del valore degli immobili venduti, da parte dell'Amministrazione, sulla base dei mutui fondiari concessi dagli istituti di credito.

 




            

Altri articoli scritti da Dott. LUCIANO CHIARI - Commercialista

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento







cfsrating



Powered by Share Trading
Everlasting