FinanzaeDiritto sui social network
14 Novembre 2018  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Investire: L'idea della settimana n. 33 / 14 gennaio 2010

14 Gennaio 2010 - Autore: Dott. ENRICO DEMUTTI

I dati di borsa definitivi calcolati alla fine di questo bruttissimo decennio ci danno molti spunti per un'analisi attenta delle nostre scelte future di investitori, e ci aiutano a diminuire il rischio di nuovi errori di valutazione.

Vediamo le caratteristiche peculiari del primo decennio del secolo:

1) si è verificato un crollo delle quotazioni delle scoietà in borsa negli anni 2000-2003, quando è risultato evidente a tutti che specie le aziende ad alta tecnologia non avrebbero avuto i ritmi di crescita vertiginosi che nel passato gli erano stati accreditati;

2) la crisi - anche politica - determinata dagli eventi crollo Torri Gemelle + Afghanistan ha portato tutte le Banche centrali ad abbassare duramente i tassi di interesse, specie nella fase iniziale del decennio, spingendo le aziende ad indebitarsi, ma soprattutto i consumatori a vedere il mattone come un investimento vincente - sulla scia di un andamento positivo del mercato immobiliare e del credito divenuto più facile ed a buon mercato;

3) specie Wall Street ha cominciato a perfezionare strumenti di credito notevolmente sofisticati, indubbiamente favoriti in un primo tempo dalla necessità di capitali asiatici di allocarsi vantaggiosamente in un anomalo contesto di tassi bassi. Il gioco è durato finchè l'anello debole della catena (il contraente specie americano dei cosiddetti mutui subprime) non ha dato i primi segni di sofferenza.

(segue la prossima settimana)

E.

 

 




            

Altri articoli scritti da Dott. ENRICO DEMUTTI

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento







cfsrating



Powered by Share Trading
Everlasting