FinanzaeDiritto sui social network
14 Novembre 2018  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Investire: L'idea della settimana n.9 / 28 Mag 2009

29 Maggio 2009 - Autore: Dott. ENRICO DEMUTTI


Le previsioni di Threadneedle

Oggi vi diamo, più che un'idea di investimento, un commento alle parole di Quentin Fitzsimmons, che è responsabile del settore obbligazioni governative in Threadneedle.

Fitzsimmons vede tassi bassi per un periodo lungo, con una situazione particolare, che tenderà a favorire il riaprezzamento dei titoli obbligazionari high yield (che già vi abbiamo segnalato come interessanti). In particolare, il debito bancario offre un rendimento elevato, se garantito dallo Stato, senza comportare alcun rischio aggiuntivo rispetto ai titoli di Stato.

Se lo afferma un addetto ai titoli di Stato, possiamo prendere l'affermazione in seria considerazione.....

In generale, e qui usciamo da Threadneedle per fare valutazioni in altro campo, siamo oggi in grado di valutare alcuni fatti che sono condivisi da molti analisti:

- l'anno 2008 è stato realmente un annus horribilis per la finanza, soprattutto per il mercato azionario (che ha perso più del 50% del suo valore): però l'esperienza passata ci insegna cha - in queste situazioni - avere una strategia di investimento è importantissimo e consentirà di fare grandi affari nei prossimi anni;

- i gestori credono nella possibilità di un rally borsistico, sovrappesano la borsa alle obbligazioni e vendono i titoli a breve (il contrario di quello che fa il piccolo risparmiatore), e si concentrano sui paesi emergenti e sui titoli ciclici, specie quelli del settore finanziario;

- dall'esperienza passata possiamo trarre che il sistema bancario (dove è nata la crisi9 tende a seguire la ripresa economica.... non gioca sempre il ruolo chiave nelle prime fasi di un ciclo di ripresa: in altri termni, è sufficiente che ci sia un leggero miglioramento del flusso di credito all'economia (quello che manca in questo momento, specie nelle banche italiane) per dare fiato ad un rilancio che - comunque - dovrà necessariamente materializzarsi, quando le aziende avranno finito le scorte in magazzino.

E.




            

Altri articoli scritti da Dott. ENRICO DEMUTTI

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento







cfsrating



Powered by Share Trading
Everlasting