xm zero
FinanzaeDiritto sui social network
22 Febbraio 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




prendiamo il toro per le corna

4 Febbraio 2012 - Autore: Andrea Cintelli - analista tecnico indipendente


 prima di avventurarci nel commentare ciò che è accaduto questa settimana e ciò che potrebbe accadere nella prossima, è essenziale capire, dopo gli importanti ultimi movimenti che hanno caratterizzato l'inizio del 2012, sapere con convinzione dove ci troviamo e dove potremo ragionevolmente dirigerci.



i tre trend principali, sono così orientati:
 
  1. trend di breve periodo è short;
  2. trend di medio periodo è long;
  3. trend di lungo periodo è long.
 
 
 
in questa prima foto del dax, vediamo la rappresentazione del grafico mensile, con particolare evidenza ai due punti di svolta, meglio intesi come aree di svolta, dei trend di lungo e di medio periodo;

si noti anche come la candela di gennaio 2012, abbia chiuso sopra il livello di svolta del trend di medio periodo, che è tornato a lavorare come supporto e si sia fermata proprio in corrispondenza delle resistenze dinamiche;

cosa vuol dire?
che potremmo assistere anche ad una close del mese di febbraio in linea con quella di gennaio o più bassa, dipende dalla forza della resistenza, ma questo lo sapremo meglio alla fine del mese, al momento godiamoci questo rialzo.
 

ora diamo uno sguardo al grafico settimanale del dax, dove vengono evidenziate le aree di svolta dei trend, compreso quello di breve periodo.
 
Una visione di insieme, vale molto più di tanti discorsi, per questo motivo, la lascio analizzare e visualizzare a voi.
 
ecco ora rappresentato il giornaliero del dax, dove vediamo una visione panoramica, con particolare attenzione alle aree di svolta del trend di medio e di quello di breve periodo;


si noti come il prezzo nelle ultime 30 sedute circa si sia sempre mantenuto sopra il supporto dinamico e di come lo stesso supporto abbia incrociato la media verde al rialzo e di come la media colorata di blu si sia orientata verso l'alto.
 
 
Le due foto precedenti evidenziano un aspetto assai importante nella valutazione del trend di mercato, ovvero lafase di accumulazione

questa fase è ben visualizzabile sia sul grafico settimanale che su quello giornaliero. 

La fase di accumulazione si ha quando il mercato si mantienecongestionato in aree di supporto

quando parliamo di aree di supporto, all’interno di una fase di accumulazione, ci riferiamo ai minimi di mercato; 

Quando gli investitori sono ancora convinti di essere in un mercato al ribasso, le mani forti (coloro che manovrano il mercato) iniziano ad acquistare a prezzi convenienti, nella consapevolezza che la fase short risulti ormai in esaurimento.

Gli acquisti, per non destare sospetti, vengono fatti gradualmente; 

quello che le mani forti non vogliono fare è muovere il listino delle contrattazioni per non insospettire gli investitori perchè la situazione è in fase di cambiamento; 

si vengono a creare così una serie di movimenti laterali, detti anche base o bottom, come possiamo vedere chiaramente nelle due foto precedenti.


 
Quando si analizza uno strumento è essenziale vedere anche gli swing che il prezzo ha determinato nella sua evoluzione come sono ben evidenziati dalle due foto sopra;


sia sul grafico settimanale che su quello giornaliero, abbiamo iniziato ad assistere a nuovi swing positivi e questo ci autorizza a pensare che, dopo la fase di accumulazione, entriamo nella fase successiva, quella della convinzione

si diffonde nell’ambiente finanziario la convinzione che un nuovo mercato toro abbia avuto inizio, le quotazioni salgono e comincia l’ottimismo delle piazze finanziarie. 

Le mani forti hanno nuovamente avuto successo, il prezzo comincia a salire e loro stanno già guadagnando molti soldi perché il loro acquisto si è verificato a prezzi convenientissimi, nei pressi dei minimi del mercato, quel minimo di cui parlavamo nella fase di accumulazione. 

Si comprende che l’analisi del trend, determini il nostro orientamento all’interno del mercato.
 

Dopo questa doverosa e importante premessa, entriamo nel vivo dell'articolo odierno, cerando di capire cosa è accaduto la settimana appena conclusa.


abbiamo assistito ad una settimana fantastica, caratterizzata solo da rialzi e anche importanti, un rialzo che ha confermato la svolta anche del trend di medio periodo da short in long;

la close settimanale non distante dai suoi massimi, fa ipotizzare una successiva settimana di continuazione del trend attuale;

notiamo come i supporti dinamici si siano incrociati tra loro al rialzo e abbiano svoltato e ripiegato verso l'alto;

e la prossima settimana?

la rottura dei massimi settimanali è assai probabile con estensione verso il primo obiettivo importante, verso laprima resistenza posta in area 6850 e precisamente a 6842.50;

essendo una resistenza molto importante, potremmo assistere ad uno storno del prezzo;

sul grafico ho evidenziato un successivo obiettivo posto a 7052.50, che però al momento non sembra una priorità, lo diventerà se continueremo a spingere verso l'alto e se area 6850 tornerà a lavorare come supporto.


Vi saluto e Vi ringrazio per l'attenzione mostratami Andrea Cintelli



ll presente articolo è curato e redatto per la sola passione dell'autore per i mercati finanziari e il mondo della borsa. Le informazioni, analisi e commenti presenti in queste pagine web non sono da considerare, in nessun caso, un'offerta o una sollecitazione all'acquisto o alla vendita di prodotti finanziari, né intendono rappresentare in alcun modo sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all'investimento. Il presente articolo, pertanto, non ha né in maniera diretta né indiretta, finalità di lucro. Le informazioni contenute in questo articolo, sono frutto di analisi e opinioni strettamente personali che possono essere modificate in qualsiasi momento senza preavviso. Chiunque effettui operazioni prendendo spunto dal contenuto di questo articolo lo fa a proprio rischio e pericolo. L'autore del presente articolo, nello spirito del web inteso come libertà di espressione, consente la riproduzione parziale o totale dei suoi contenuti, purchè se ne citi sempre la fonte. www.longeshort.biz



            

Altri articoli scritti da Andrea Cintelli - analista tecnico indipendente

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento










cfsrating



Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades