bpprime
FinanzaeDiritto sui social network
19 Ottobre 2018  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




USA: nuovi dazi contro Cina e Vietnam

6 Aprile 2018 - Autore: Redazione


Il Dipartimento del Commercio americano ha evidenziato che Cina e Vietnam esportano negli Stati Uniti cassapanche e armadi ad un valore inferiore del 327,17% per il Vietnam e tra il 97,11% e il 244,29% per la Cina. Nel 2016 le importazioni sono state valutate rispettivamente per 77 milioni di dollari per il Vietnam e 230 milioni di dollari per  la Cina. Il prezzo di un bene è valutato non congruo quando è al di sotto del costo di produzione o dei prezzi inferiori ai mercati domestici.

Il Dipartimento del Commercio ha come obiettivo quello di difendere le aziende statunitensi che risultano danneggiate dalla concorrenza sleale di questi paesi. Per fornire proteggere le aziende  americane attualmente ci sono 428 ordini di dazi antidumping e compensativi.

Nel primo trimestre del 2018 il Dipartimento del Commercio ha già avviato 22 nuove indagini, il 150% in più rispetto lo stesso trimestre del 2017.

Le decisioni riguardo l’imposizione dei nuovi dazi, che ammonterebbero a 100 miliardi, sono rimandate al  18 maggio 2018, quando la US International Trade Commission dovrà emettere le sue determinazioni finali.

La bilancia commerciale USA  nel 2017 mostra un deficit di 566 miliardi di dollari, che incide di circa lo 0,27% sul PIL,  dato da importazioni  2895 miliardi e esportazioni per 2329 miliardi. La Cina invece ha un deficit di 375 miliardi di dollari.

Linda Tommasi




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento






cfsrating



Powered by Share Trading
Everlasting