FinanzaeDiritto sui social network
18 Novembre 2018  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




UniCredit: in arrivo 100 nuovi Mini Future

28 Luglio 2017 - Autore: Redazione


Nuova emissione per UniCredit che arricchisce la propria gamma di prodotti a leva variabile con 100 nuovi Mini Future, composti da 49 Mini Long e 51 Mini Short in grado di coprire una gamma di 16 titoli azionari e tre indici europei: FTSEMIB, Eurostoxx50 ed il DAX tedesco.

I Mini Futures Certificates sono strumenti finanziari che permettono di trarre profitto sua dai movimenti rialzisti che dai movimenti ribassisti, sfruttando la leva finanziaria. Le finalità con cui vengono impiegati sono l’investimento a medio termine, impiegando solo una parte del capitale necessario; il trading di breve termine, per allargare i movimenti del sottostante sia al rialzo che al ribasso; le strategie di hedging per ricoprire posizioni orientato al rialzo tramite una posizione ribassista con un capitale impiegato limitato.

Per quanto riguarda i Mini Futures su azioni italiane, se ne contano 61, di cui 30 Mini Long e 31 Mini Short. Le leve sono variabili e dipendono principalmente dalla distanza dallo Strike dell’attività sottostante, inoltre non hanno data di scadenza. 39 sono invece i Mini Futures su indici con un meccanismo identico alle azioni sotto il profilo leva e scadenza.

Ogni Mini Futures, in base allo Strike e al livello di Barriera, ha una determinata leva finanziaria permettendo la scelta migliore considerata la propensione al rischio di ciascun investitore. Diversamente, la leva finanziaria di questi strumenti non è fissa, varia nel tempo ed un meccanismo di stop loss interviene se necessario, a limitare la perdita massima del capitale investito.




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento








cfsrating



Powered by Share Trading
Everlasting