bpprime
FinanzaeDiritto sui social network
19 Ottobre 2018  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Trump, dazi sui veicoli importati

14 Maggio 2018 - Autore: Redazione


Nuovi dazi sull’importazione delle auto con lo scopo di accelerare l’attività produttiva negli Stati Uniti. Trump ha proposto dazi del 20% sulle auto importate e in aggiunta emissioni più severe di quelle a cui sarebbero sottoposte le vetture prodotte dentro i Stati Uniti. Se tra i Usa e il paese d’origine degli veicoli hanno un accordo commerciale allora queste tariffe doganali si annullano. I produttori dei veicoli europei sarano quelli che risentirano di più dell’accordo. Coldiretti afferma “che gli autoveicoli erano nel 2017 la prima voce dell’export Made in Italy negli Stati Uniti con 4,5 miliardi di euro. Le conseguenze di questa tariffa aumentano l’incertezza sulle esportazioni Made in Italy che in America hanno raggiunto i 40,5 miliardi di euro nel 2017 cresciuto del 9,8% rispetto al 2016.” 

Gli analisti di Equita evidenziano che i brand più penalizzati sarebbero quelli che importano la totale produzione tra cui Maseratti, Ferrari e Alfa Romeo, se venissero implementati i dazi. Per alcuni di loro sarebbe vantaggioso la creazione di un impianto di assemblaggio in Usa.

 




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento




Tag

finanza 




cfsrating



Powered by Share Trading
Everlasting