FinanzaeDiritto sui social network
10 Dicembre 2018  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




PICTET RIBASSISTA SU EURO - DOLLARO. Prevista una discesa del tasso di cambio.

21 Settembre 2017 - Autore: Redazione


Il cambio/$ potrebbe subire un consolidamento strategico con obiettivo area 1,15 -1,17, ha spiegato il gruppo d’affari Pictet. Tale variazione sarebbe attribuibile al rialzo dei tassi americani con un probabile aumento di un 3°. Sul fronte delle materie prime, ha proseguito l’asset management, assistiamo ad un rafforzamento del valore dell’oro salito a 1300$/oncia grazie alla discesa del dollaro e dei tassi americani.

 

Passando al mercato obbligazionario, i rendimenti sul decennale sono attualmente vicini al 2%, diversamente da quanto registrato durante lo scorso semestre, quando si aggiravano intorno al 2,6%. Le obbligazioni infatti, non hanno sortito miglioramenti ciclici rispetto a quanto riportato dai dati dei PMI globali e delle materie prime.

Sotto il profilo azionario, l’euro stoxx registra una performance inferiore rispetto all’indice S&P, il che farebbe pensare ad un’inversione di marcia che veda arrestarsi l’apprezzamento dell’euro. L’incontro della BCE svoltosi qualche giorno fa a Francoforte, ha visto il governatore Draghi continuare a fornire un giudizio positivo sulla politica monetaria europea, senza forti sbilanciamenti circa l’inflazione per il biennio 2018-2019. Sempre dalla conferenza è emerso che la volatilità del cambio è un fenomeno da tenere sotto controllo proprio alla luce degli attuali tassi d’inflazione.

 




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento








cfsrating



Powered by Share Trading
Everlasting