ExperienceTheDifference
FinanzaeDiritto sui social network
15 Dicembre 2018  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Nuovo BTP Italia che protegge dalla deflazione

9 Novembre 2018 - Autore: Redazione


Dal 19 al 22 novembre il Tesoro emetterà il nuovo BTP Italia con scadenza nel 2022. Il BTP Italia è stato pensato più per il mercato interno che per gli investitori internazionali seguendo l’idea di far detenere il debito pubblico in mano agli stessi italiani.

La differenza principale del BTP Italia rispetto agli altri già emessi con scadenza 2022 consiste nel fatto che il BTP Italia è collegato all’inflazione italiana e non a quella europea come invece succede per i BTP già in circolazione.

Il BTP Italia, inoltre, paga l’inflazione maturata sul capitale in corrispondenza delle cedole e protegge dalla deflazione garantendo un premio fedeltà dello 0,4% agli investitori che detengono il titolo fino a scadenza.

Il fatto che l’inflazione maturata sul capitale non viene posticipata a scadenza rende meno vulnerabile il BTP Italia rispetto al BTP.i. all’aumento del rischio Italia. Secondo il Tesoro, paradossalmente, la nuova emissione del BTP Italia avviene in un momento favorevole per i rendimenti dei titoli legata all’inflazione italiana.

Alle 15.47 il rendimento del 2 anni italiano è di 0.960 mentre il 10 anni di 3.404




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento







cfsrating



Powered by Share Trading
Everlasting