xm zero
FinanzaeDiritto sui social network
20 Settembre 2018  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Inflazione in Germania? È colpa dei giornali

13 Aprile 2018 - Autore: Redazione


A contribuire in maniera più significativa all’aumento dei prezzi al consumo sono stati i giornali. I prezzi in edicola sono cresciuti del 4,8% a Marzo.

L’inflazione tedesca nel mese di Marzo ha segnato un aumento dell’1,6%  il dato è uscito in linea con le attese. Il dato precedente si era attestato allo stesso livello.            .

La variazione mensile è di +0,4%, anche in questo caso il dato non ha registrato variazioni rispetto il mese precedente e si è presentato in linea con le stime.

L’indice armonizzato rispetto agli standard europei dei prezzi al consumo ha evidenziato un incremento del 1,5% su base annua e dello 0,4% su base mensile.

L’incremento rispetto l’anno precedente è dovuto prevalentemente all’aumento dei prezzi degli alimentari che hanno segnato un incremento del 2,9% su base annua, dei giornali e  dei periodici +4,8%  e del tabacco +4,5%.  Sono aumentati anche i prezzi dei servizi totali di +1,8% mentre  sono diminuiti i prezzi relativi all’elettronica di consumo -3,9% e alle apparecchiature per l’elaborazione di informazioni -3,5%. I prezzi relativi al settore energetico sono aumentati dello 0,5% rispetto a Marzo 2017.

Guardando agli ultimi 5 anni, i massimi li abbiamo registrati nel marzo 2017 quando l’inflazione era del 2,2%. Il minimo dell’inflazione negli ultimi 5 anni invece si è presentato a gennaio 2015 quando i prezzi al consumo sono scesi a -0,4%. A partire da febbraio 2017 si nota una tendenza discendente dei prezzi al consumo.

 

Linda Tommasi




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento






cfsrating



Powered by Share Trading
Everlasting