bpprime
FinanzaeDiritto sui social network
23 Ottobre 2018  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




HERBERT SMITH FREEHILLS SBARCA A MILANO

23 Ottobre 2017 - Autore: Redazione


Lo Studio legale internazionale Herbert Smith Freehills, con uffici in tutto il mondo, sbarca sul mercato italiano per consolidare l'offerta europea nel settore della proprietà intellettuale e del Life Science. A guidare la nuova struttura milanese sarà l’Avv. Laura Orlando, che proviene da Simmons & Simmons dove è entrata nel 2010 diventandone partner nel 2014.
Laura Orlando, che dirigeva il dipartimento Dispute Resolution, IP e Life Science di Simmons & Simmons per l’Italia, è specializzata in proprietà intellettuale con particolare riguardo al contenzioso brevettuale e alla consulenza nel regolatorio in ambito farmaceutico e Life Science.
Con il suo team Orlando si occuperà di proprietà intellettuale a 360° con particolare focus sul settore farmaceutico. L'Europa è infatti il secondo mercato farmaceutico al mondo dopo gli Stati Uniti, e Milano in particolare vanta un'industria biotecnologica solida e in espansione.
Forte di una consolidata esperienza, avendo lavorato in precedenza per un’ importante struttura legale italiana, Orlando ha seguito in Italia alcune dei più importanti contenziosi brevettuali multigiurisdizionali, assistendo numerose Big Pharma nella tutela dei diritti di brevetto su farmaci blockbuster .
Per la sue competenze in materia di proprietà intellettuale, Laura Orlando è riconosciuta a livello internazionale dalle più prestigiose guide ed ha ricevuto tra gli altri premi l’esclusivo Client Choice Award nella categoria Life Science.
"Vantiamo già una forte expertise nel settore farmaceutico a Londra, e l'arrivo di Laura Orlando consoliderà ulteriormente la nostra capacità di gestire controversie in materia di brevetti farmaceutici nell'intera Europa continentale, ha dichiarato - Mark Shillito, Responsabile del dipartimento Disputes per il Regno Unito e gli Stati Uniti e Responsabile globale IP-. Grazie alla presenza di partner di lingua italiana, un'ottima conoscenza del mercato e un team con elevate competenze scientifiche e una vasta esperienza nella gestione di contenziosi brevettuali a livello paneuropeo, la presenza di Laura Orlando rafforzerà ulteriormente la nostra posizione in qualità di consulenti per le imprese farmaceutiche innovative in tutt'Europa."

“Negli ultimi anni abbiamo assistito a un forte crescita nel mercato europeo- prosegue Mark Shillito-. Abbiamo più che raddoppiato le dimensioni del nostro team in Germania; a Parigi abbiamo rafforzato la nostra presenza arruolando avvocati importanti e anche la nostra sede di Madrid si è ingrandita in modo costante. Questo è il risultato della nostra competenza in materia di gestione dei contenziosi. L'espansione della nostra attività nell'ambito dei contenziosi brevettuali in Italia rappresenta per noi un pezzo importante del puzzle, e rafforzerà ulteriormente la nostra offerta per la clientela di tutta l'Europa, e non solo."
"L'Europa è un mercato chiave per le imprese farmaceutiche, - conclude Mark Rigotti CEO di Herbert Smith Freehills,- secondo solo agli Stati Uniti, e pertanto è un mercato cruciale anche per noi soprattutto alla luce della strategia di crescita nella nostra piattaforma EMEA. La nuova sede di Milano consoliderà ulteriormente il nostro team IP globale, al servizio della clientela nazionale e di tutta la nostra rete internazionale."
Negli ultimi cinque anni, Herbert Smith Freehills ha aperto quattro uffici in Europa con oltre 30 nuovi partner.


 




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento







cfsrating



Powered by Share Trading
Everlasting