Stocks it
FinanzaeDiritto sui social network
21 Marzo 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Europa, rallenta la crescita del PIL

7 Dicembre 2018 - Autore: Redazione


Nel terzo quadrimestre dell’anno il PIL dell’area euro è aumentato dell’1,6% rispetto lo stesso periodo del 2017, in calo rispetto lo scorso trimestre quando la crescita dello stesso era pari al 2,2%.

La rilevazione odierna si è attestata all’interno di un trend negativo iniziato con la rilevazione di luglio 2017 quando la crescita del PIL era del 2,8%, nonché valore massimo degli ultimi 5 anni.

Per quanto riguarda invece tutti i paesi appartenenti all’Unione Europea, il PIL si è attestato all’1,8% nel terzo quadrimestre, a fronte di un aumento precedente del 2,1%.

Entrando nel dettaglio dei vari paesi, Malta è stata quella che ha riscontrato una crescita economica maggiore nel terzo quadrimestre rispetto lo stesso periodo dello scorso anno, pari al 3,6% seguita dalla Romania (+1,9%), dalla Polonia e dalla Lettonia, entrambe a +1,7%.  A subire un maggior decremento della crescita economica sono state invece la Lituania (-0,3%), la Germania e la Svezia entrambe a -0,2% e l’Italia (-0,1%).

Rispetto lo scorso trimestre invece il PIL della zona euro è aumentato dello 0,2%, in linea con le attese e con la rilevazione precedente. Entrando nel dettaglio i consumi sono cresciuti dello 0,1% mentre le esportazioni sono diminuite dello 0,1% a fronte di un aumento delle importazioni dello 0,5%




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento










cfsrating



Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades