FinanzaeDiritto sui social network
15 Dicembre 2018  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Confcommercio, cala la crescita nel 2018

16 Aprile 2018 - Autore: Redazione


L’indicatore dei consumi confcommercio (ICC) è calato dello 0,2% a marzo rispetto a febbraio (0,5%). È sceso per effetto di diversi indicatori congiunturali, tra cui l’occupazione , che produce un ristagno della domanda da parte delle famiglie. Si stima, a questo punto un aumento del PIL dello 0,1% per aprile 2018 rispetto al mese precedente. Nel primo trimestre 2018, abbiamo un calò del dato principale da 0,1% congiunturale (prima 0,2%) e 1,2% tendenziale (prima 1,4%). I settori dei beni e servizi per la mobilità registrano una variazione positiva (+0,2%), frutto del trasporto aereo. La spesa per i beni e servizi ricreativi e quelli per la cura della persona è rimasta invariata, rispetto a febbraio. Una diminuizione hanno subito anche le bevande e tabacchi (-0,7%) e la domanda per i beni e servizi per le comunicazioni (-0,4%).
Per le dinamiche tendenziali abbiamo un incremento della domanda relativa ai servizi (+1,7%), scende quella per i beni. La domanda per i alberghi, i pasti e le consumazioni fuori casa salgono (+1,9%), di meno i beni e servizi per le comunicazioni (+1,1%). Abbassamento invece nel settore dei beni e servizi per la mobilità (-4%). Per prezzi al consumo per aprile 2018, ci si aspetta un aumento dello 0,2%, rispetto a marzo. Rispetto ad aprile 2017 l’inflazione dovrebbe decelerare vicino allo 0,7%.
 




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento




Tag

finanza 





cfsrating



Powered by Share Trading
Everlasting