bpprime
FinanzaeDiritto sui social network
16 Novembre 2018  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




BUILDING ENERGY RICEVE LA VISITA DEL MINISTRO DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI E DELLA COOPERAZIONE DEL SUDAFRICA

19 Ottobre 2015 - Autore: Redazione


Building Energy, multinazionale che opera come Global Integrated IPP nel settore delle energie rinnovabili, ha ricevuto la visita di Maite Nkoana-Mashabane, Ministro delle Relazioni Internazionali e della Cooperazione del Sudafrica, presso i propri uffici di Milano. L’incontro conferma l'attenzione del Governo Sudafricano nei confronti delle aziende che, come Building Energy, operano nel Paese. 

Il gruppo italiano, attraverso la propria sede di Cape Town, gestisce e coordina lo sviluppo e la realizzazione di più di 30 progetti in Sud Africa e centro Africa tra i quali l'impianto fotovoltaico di Kathu e quello a biomasse di Mkuze. 
 
A Kathu, nel Northern Cape, in Sudafrica, Building Energy ha realizzato un impianto fotovoltaico dalla capacità di 81 MW operativo dall’agosto 2014, che è attualmente uno dei più grandi del continente africano. Nel 2013 la società ha vinto la commessa per la costruzione a Mkuze del primo e più grande impianto a biomasse dell’Africa, della capacità di 14 MW. Ad aprile 2015, inoltre, Building Energy si è aggiudicata la commessa nell’ambito del quarto round del programma governativo sudafricano di incentivazione per produttori indipendenti di energie rinnovabili (REIPPP) per lo sviluppo e la costruzione di un parco eolico da 140 MW a Roggeveld, in un’area che si estende tra le province del Northern e del Western Cape, e un impianto mini-idroelettrico da 4.7 MW a Kruisvallei, nella provincia del Free State.
 
Recentemente Building Energy si è resa protagonista di numerose iniziative di scambio con il Governo Sudafricano. A luglio 2014 ha sostenuto la realizzazione a Milano di un murale dedicato a Mandela, donato dal Comune di Milano al Governo Sudafricano per celebrare i 20 anni di democrazia e libertà nel Paese. A maggio 2015, l’azienda è stata sponsor dell’African Utility Week and Clean Power Africa a Cape Town, conferenza e fiera internazionale dei settori dell’energia e dell’acqua. Nel mese di ottobre 2014 e 2015, Building Energy ha invece partecipato al Summit Sudafrica-Italia organizzato a Cape Town da The European House - Ambrosetti.
 
"Nonostante le difficoltà che ha dovuto affrontare in passato, il Sudafrica è uno dei Paesi in più rapida crescita nel continente africano - ha dichiarato il Ministro Nkoana-Mashabane - Oggi il nostro Paese è particolarmente attento anche all’ambiente ed è in linea con gli obiettivi prefissati per migliorare il mix energetico e incrementare la crescita dell’utilizzo delle energie rinnovabili. Il Sudafrica sarà inoltre uno dei protagonisti principali della COP21. Siamo consapevoli del ruolo che le aziende straniere, come Building Energy, svolgono in Sudafrica e stiamo lavorando per mantenere tutti i nostri impegni per valorizzare i loro investimenti.”
 
"Siamo onorati di aver ricevuto la visita di Maite Nkoana-Mashabane, Ministro delle Relazioni Internazionali e della Cooperazione del Sudafrica - ha dichiarato Fabrizio Zago, Amministratore Delegato di Building Energy – segno tangibile degli ottimi rapporti che intercorrono con questo Paese. Il Sudafrica rappresenta un mercato con enorme potenziale per chi, come Building Energy, opera nel campo delle rinnovabili, grazie alle sue abbondanti risorse e ai programmi per lo sviluppo di questo settore promossi dal Governo, come il quarto bid del programma governativo di incentivazione di progetti di energie rinnovabili al quale la nostra azienda ha partecipato, aggiudicandosi la commessa per la realizzazione di un impianto eolico e uno mini-idroelettrico.”
 



            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento








cfsrating



Powered by Share Trading
Everlasting